Protegga una cameretta Montessori per bambini

Progetta una cameretta Montessori

Progettare una cameretta montessori è abbacameretta semplice. La cosa più importante è scegliere mobili adatti all’altezza della ragazza o del ragazzo che utilizzerà quella cameretta: un letto basso da alzare e abbassare con autonomia, e mobili bassi, senza cassetti né ante, per raccogliere facilmente giocattoli, materiali e vestiti . Ed è che, se qualcosa definisce una cameretta Montessori, è che è progettata pensando alle esigenze dei bambini, e nel promuovere la loro autonomia il più possibile.

L’idea è che la sala montessori sia un ambiente sicuro e che il materiale a loro disposizione sia adatto al palcoscenico in cui si trovano. Pertanto, la difficoltà sta più nel creare un ambiente preparato e adattarlo man mano che cresce, piuttosto che progettare la cameretta Montessori stessa. Ma in ogni caso, la mia intenzione è di darti tutte le chiavi per renderti le cose facili.

✅ Dove dormirà il tuo piccolo?

Molte famiglie praticano il co-sleeping fino a quando i bambini non hanno circa 4 o 5 anni (ce ne sono alcuni di più, altri di meno). In tal caso, la zona notte è la camera familiare. Clicca qui se sei interessato al co-sleeping o stai cercando una culla co-sleeping, hai informazioni complete e molto utili sull’argomento. Se ti organizzi in questo modo, la cameretta montessori sarà uno spazio per attività, giochi e apprendimento al posto della camera da letto stessa, quindi non sarà necessario includere un letto. In ogni caso lo includono anche molte famiglie, visto che lo usano per i sonnellini, per rilassarsi, guardare storie, ascoltare musica, ecc.

Ma in altri casi, la cameretta montessori è anche lo spazio per dormire. Quindi, sì o sì, vorrai avere un letto basso. È l’elemento più caratteristico delle stanze montessori, oltre ad essere adorabile!

Nessun prodotto trovato.

Esistono tanti tipi diversi di letti Montessori: da quelli a forma di casa, come quello in foto, a quelli a forma di tipi. Ci sono anche letti più semplici, senza troppe decorazioni. Questo va ai gusti di ogni famiglia! L’importante è che il letto sia basso in modo che il tuo piccolo abbia autonomia, da lì lo stile del letto sta a te.

Se stai cercando un letto basso per la cameretta montessori del tuo piccolo, ti consiglio la sezione letti montessori. Puoi accedere cliccando sulla seguente immagine:

✅ Scegli i mobili giusti

Una volta scelto il letto, il prossimo aspetto di cui dobbiamo tenere conto sono i mobili per la camera Montessori.

Come dicevo, i mobili Montessori devono avere un’altezza adeguata affinché i bambini possano accedere ai loro giocattoli e materiali. Inoltre, un’altra caratteristica è che i bambini possono vedere cosa c’è dentro ad occhio nudo. Gli scaffali bassi sono l’opzione migliore, in quanto non hanno cassetti o ante che nascondono l’interno o rendono difficile l’accesso.

Lo stesso vale per armadi o appendini. Un’altezza adeguata consentirà ai bambini di essere autonomi nella scelta dei loro vestiti (sì, mettendo gli abiti giusti per la stagione in cui si è a loro disposizione e tenendo in un altro posto quelli che non si desidera che indossino).

Ho preparato una selezione di mobili che si adattano abbacameretta bene a queste caratteristiche, ti incoraggio a visitarlo, troverai sicuramente dei mobili che si adattano alle dimensioni della cameretta e soddisfano le tue aspettative. Clicca sull’immagine per vederli.

stanza montessori

✅ Come organizzare materiali e giocattoli in una cameretta Montessori?

In una cameretta montessori è importante mantenere l’ordine e l’armonia visiva. Non vogliamo sovrastimolare i bambini con 50 giocattoli. E di più considerando che sono in vista.

Quindi, si tratta di avere pochi materiali a portata di mano, ma ben scelti in base allo stadio in cui si trova nostro figlio. Al giorno d’oggi, la maggior parte dei bambini ha più giocattoli di quanti ne possa valutare, e non è che io sia assolutamente contrario, ma sono contrario a offrirli tutti nello stesso posto e allo stesso tempo.

In Montessori, ogni tappa ha i suoi giocattoli e materiali. Se hai dei giocattoli che non usi più perché sono di una fase precedente, puoi conservarli in un’area di stoccaggio fuori dalla loro portata (nel caso in cui ne dovessi averne bisogno di nuovo un giorno…) oppure donarli o rivenderli. Non accumulare ciò che non usi più, meno è di più!

Se, invece, hai dei giocattoli che ti sono stati regalati o acquistati ma non sei ancora arrivato al palco per goderteli, riponili in un luogo a cui non potrai accedere fino al momento opportuno.

Nella cameretta Montessori, lascia solo quei materiali e giocattoli che ti interessano davvero in questo momento, e li vedi ruotare ogni uno o due mesi. Ad esempio: se ci sono giocattoli a cui non presta più attenzione, rimuovili per un po’ e sostituiscili con altri. Quindi ci saranno sempre cose nuove con cui giocare e imparare, senza sovraccaricare la cameretta.

Per fare tutto ciò, avremo bisogno di scatole di immagazzinaggio per riporre i giocattoli. Ho fatto una raccolta di quelli che mi sembrano più adatti. Ad esempio, che sono realizzati in plastica trasparente in modo da poter vedere facilmente cosa c’è dentro e che hanno dimensioni diverse per ospitare diversi tipi di giocattoli e averli ben posizionati e protetti. Troverai anche i classici vassoi montessori dove potrai posizionare i materiali per portarli facilmente dallo scaffale all’area giochi. Potete dare un’occhiata cliccando sull’immagine:

✅ Arreda una cameretta Montessori

E arriviamo alla parte finale del progetto della nostra cameretta montessori. Una volta sistemati il letto, le mensole e gli armadietti e i giochi, la cameretta è pronta per essere utilizzata, ma se volete darle un tocco personale, un po’ di decoro non guasta mai. Sì, senza sovraccaricare.

Nessun prodotto trovato.

Ricorda che in una cameretta montessori gli elementi che dovrebbero attirare l’attenzione sono i materiali stessi, non l’ambiente. Per questo motivo le pareti non sono solitamente dipinte con colori sgargianti. Invece, sono preferiti il bianco, diverse sfumature di grigio, toni di menta o tenui colori crema.

Certo, puoi posizionare dei quadri nella parte alta della parete per decorarla, delle ghirlande in zone strategiche, dei bei cuscini sul letto o nell’area riposo… Solo perché è uno spazio tranquillo non significa che lo sia blando!

Puoi vedere alcune idee di decorazione facendo clic sull’immagine seguente.

✅ Com’è una cameretta Montessori

spazio sicuro

Poiché sarà un luogo adatto ai bambini, la caratteristica principale è quella di essere uno spazio sicuro. Assicurarsi che non ci siano pericoli, come tasselli, elementi che potrebbero cadere su di esso… Si consiglia di ancorare le mensole alla parete, e soprattutto gli armadi. Dobbiamo anche guardare gli angoli dei mobili e metterci una protezione se vediamo che è troppo affilato e si trova in una zona di passaggio frequente. Con queste misure potremo darle l’autonomia e la libertà che vogliamo. Ci risparmieremo problemi e soprattutto, dicendo continuamente “attenzione a quello”, “non toccare questo”, ecc. La cameretta montessori è un luogo sicuro adattato al bambino dove tutto può essere esplorato e dove può sentirsi al sicuro, dando libero sfogo alla sua curiosità e alle sue possibilità.

Si raccomanda inoltre che il pavimento sia caldo, poiché nella pedagogia Montessori molte attività vengono svolte sul pavimento. Se il pavimento è in legno, ottimo. Puoi ottenere un tappetino Montessori per posizionare il materiale sopra senza danneggiare la pavimentazione. Un’altra alternativa è mettere un tappeto al centro della cameretta su cui giocare.

Adattato al suo momento evolutivo

Una cameretta Montessori per bambini di un anno non è la stessa che per due, tre, quattro anni… Ad ogni età hanno bisogno di materiali e giocattoli diversi. Dovremo anche adattare i mobili alla sua crescita. L’ideale, quindi, è progettare uno spazio versatile che si adatti a diversi periodi. I genitori rimarranno attenti ai loro bisogni e interessi per aggiungere nuovi stimoli o rimuovere quelli che non sono più utili.

armonia e tranquillità

Le camere Montessori sono spazi dai colori neutri e naturali, con l’intento di trasmettere bellezza e armonia senza stimolare eccessivamente i sensi. L’ordine è essenziale per raggiungere questo ambiente. Ogni cosa ha un posto e, quando il gioco è finito, viene portata al suo posto prima di eliminare quella successiva. Includere queste routine è molto utile per i bambini e consente loro di concentrarsi su ciò che stanno facendo.

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00