I segreti per produrre più latte materno (senza morire provando)

Suggerimenti per produrre più latte materno

Molte mamme pensano di avere poco latte materno quando in realtà la loro produzione di latte è normale e sufficiente. È una preoccupazione comune e, se questo è il tuo caso, non sei solo. Come produrre più latte materno?

Le mamme vogliono il meglio per i loro bambini e nutrirli bene diventa una priorità.

Per sapere se stai dando abbastanza latte al tuo piccolo devi solo controllare che sia vigile, attivo e che inumidisca (e riempia) regolarmente i suoi pannolini.

Se sei ancora preoccupato, i tiralatte elettrici sono uno strumento perfetto per conservare il latte materno e usarlo quando non puoi allattare o se vuoi integrarlo.

È facile come estrarre il latte con il tiralatte, congelarlo e scongelarlo quando serve e darlo al tuo bambino (dopo averlo scaldato con uno scaldabiberon)

allatare

Aspetta… è facile? Non sempre.

Per quanto meravigliosi siano i tiralatte elettrici, le mamme non esprimono sempre abbastanza latte materno per conservarlo in frigorifero o nel congelatore. Grande problema. Soprattutto se hai bisogno del latte per allattare il tuo bambino mentre sei lontano da casa o al lavoro.

Ecco perché una delle domande più frequenti tra le mamme è: come posso aumentare la mia produzione di latte?

Bene, ci sono dei trucchi per fare in modo che le poppate soddisfino il tuo bambino o che la tua banca del latte materno sia sempre piena 😉

Estrarre frequentemente il latte materno

Il corpo di una madre utilizza il feedback per produrre più latte materno.

Questo può sembrare così tecnico che può essere riassunto in modo molto semplice: più spesso estrai il latte dal seno (perché allatti al seno o perché usi un tiralatte elettrico o manuale), più latte produrrà il tuo corpo.

tiralatte elettrico bellababy touchscreen

La frequenza del latte che esce dal seno determina la quantità di latte che produci.

Un bambino svuota il seno molto meglio di un tiralatte.

Se puoi, aumenta la frequenza delle poppate, perché produrrai più latte in risposta all’allattamento del bambino che allo svuotamento del seno con un tiralatte.

C’è un grande cambiamento se inizi a estrarre il latte con un tiralatte tra le poppate. Tra poppate ed estrazioni, l’ideale è svuotare il seno almeno 8 volte al giorno.

Potete usare qualsiasi tiralatte che volete, ma io vi consiglio di farlo con uno doppio (estraggono il latte da entrambi i seni contemporaneamente), perché ci vorrà meno tempo e avrete più latte.

È anche fantastico allattare al seno il tuo bambino e utilizzare il tiralatte in seguito. In questo modo hai appena svuotato il seno e stimoli il tuo corpo a produrre più latte materno.

Il latte che spremete dopo l’allattamento, anche se piccolo, può essere refrigerato o congelato per darlo al vostro piccolo in un altro momento. Non sprecare nemmeno una goccia di questo meraviglioso alimento per il tuo bambino 🙂

Segui una buona dieta

Il corpo è una macchina perfetta, ma funziona bene solo se te ne prendi cura. Durante il periodo di produzione del latte, il tuo corpo consuma molta energia, acqua e sostanze nutritive che devi reintegrare.

Mangia sano, mantieniti idratato e riposati (per quanto puoi e il tuo bambino lo permette)

Potresti aver sentito che la birra stimola la produzione di latte, ma in realtà bere alcolici ha l’effetto opposto. Uno studio ha rivelato che dopo aver bevuto un bicchiere o due di vino, le donne impiegavano più tempo per rilasciare la prima goccia di latte e producevano meno latte in generale.

Bevi acqua anche se non hai sete. Essere ben idratati è fondamentale per produrre più latte materno. Se per te è difficile, perché se non hai sete te ne dimentichi, puoi mettere le bottiglie d’acqua nei luoghi dove trascorri più tempo o allatti più spesso.

Per mantenere la tua produzione di latte, mangia da 300 a 500 calorie in più al giorno di quelle necessarie per mantenere il tuo peso pre-gravidanza. La dieta migliore per una donna che allatta al seno è una dieta sana ed equilibrata, ricca di frutta e verdura (cibi ricchi di acqua).

Alcune ricerche mostrano che l’aglio, la cipolla e la menta conferiscono al latte materno un sapore diverso, quindi il bambino potrebbe succhiare di più, stimolando la produzione di latte.

Alcune piante/erbe hanno effetti stimolanti e aumentano la produzione di latte. Ad esempio, il fieno greco (un seme spesso usato in cucina) o il cardo benedetto.

Gli integratori sono generalmente considerati sicuri durante l’allattamento. Fai attenzione, perché il fieno greco non può essere assunto durante la gravidanza, poiché può causare contrazioni uterine.

Ingredienti comuni come farina di semi di lino, farina d’avena o lievito di birra sono usati anche come stimolatori naturali dell’allattamento.

È meglio consultare un medico o un terapista che comprenda l’integrazione.

latte materno

Prenditi cura di te per produrre più latte materno

Trova il tempo per rilassarti e riposarti: fai il bagno, fai un pisolino, leggi un libro, fai yoga, chiedi al tuo partner, alla tua famiglia o ai tuoi amici di aiutarti con i compiti…

Darsi del tempo può sembrare una missione impossibile, ma ne vale la pena, perché avendolo ti prendi cura anche del tuo bambino.

Ad esempio, la mancanza di sonno influisce notevolmente sulla produzione di latte. E lo stress, sebbene non influisca sulla produzione di latte, può influenzare il rilascio del latte nei dotti lattiferi, rendendo più difficile per il tuo bambino ottenere ciò di cui ha bisogno.

I cuscini per l’allattamento possono aiutarti non solo a dormire meglio, ma anche ad allattare più rilassato.

I tappetini per agopuntura sono un’altra risorsa per rilasciare la tensione in quei momenti in cui ti riservi di stare con te stesso. E un diffusore di olio per aromaterapia può anche darti quella tranquillità in più di cui hai bisogno.

Consultare professionisti o amici

Se produci poco latte, pur avendo provato di tutto, puoi sempre rivolgerti a un professionista o chiedere aiuto ad altre mamme che allattano o che lo hanno fatto in passato (la tua amica, tua madre, tua nonna, una vicina…) .

Chiedi loro cosa li sta aiutando o cosa li ha aiutati nella loro giornata. L’esperienza di altre donne può aiutarti molto più che leggere un post come questo 😉

allatamento

Evita a tutti i costi le persone negative o critiche che, oltre a non darti alcun supporto e farti stare male, ti spingono a dare il latte artificiale al tuo bambino; Di solito sono persone ben intenzionate che ci amano, ma che proiettano su di noi le loro paure.

In caso di difficoltà, un professionista esperto e imparziale può salvarti la vita. Prendi in considerazione l’assunzione di una doula postpartum o di un consulente per l’allattamento per fornire consigli utili e, soprattutto, produttivi.

Anche i libri sono molto utili (non scartarli) per produrre piú latte materno.

Cos’altro devi sapere sull’allattamento al seno?

Ora hai tutte le informazioni su come produrre più latte materno, ma sai…

Se non lo sai, te lo dico in altri articoli 😉

Condividi questo post con chi è interessato 😉…

Lascia un commento

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00